International Open Data Day 2014. La giornata di Cagliari.

Nella seconda sessione di interventi si è entrati nello specifico del “cosa si può fare con gli open data”.

Il primo ad esporre un possibile utilizzo a livello regionale ed europeo è stato Carlo Zucca, tecnico ambientale e associato di Sardinia Open Data,con l’intervento DOPmaps per il mapping degli areali delle DOP.
Il progetto di Carlo propone il mapping di tutte le aree geografiche in cui è possibile la produzione DOP, di un qualsiasi prodotto tipico. Il procedimento prevede l’estrazione dei dati dai disciplinari di produzione di alcune DOP, la verifica degli stessi ed un lavoro di associazione tra i dati sulle DOP e i dati relativi ai comuni e agli areali che possono avere la certificazione per quella DOP; ultimata questa prima fase si procede al trasferimento dei dati sulla mappa, graficamente ben visibili. In un secondo tempo, in accordo con i soggetti eventualmente coinvolti, si procederà al rilascio dei dati secondo standard open data.
odd14-ca-dopmaps
DOPmaps risponde all’esigenza di aumentare la conoscenza del territorio, semplificare l’accesso ai dati e fornire un’opportunità di promozione turistica non convenzionale. È un progetto scalabile in tutta Europa perché si tratta di certificazioni comuni a tutti gli stati. La conoscenza delle certificazioni e la maggior trasparenza, insieme alla promozione del territorio sono i punti di forza del progetto.

Il secondo esempio pratico di open data è stato quello di Francesca Murtas, interaction designer associata di Sardinia Open Data e creatrice della mappa per l’emergenza in Sardegna SardSOS. Francesca ha parlato dei risvolti di quest’esperienza in termini di dati, partecipazione e impegno civico con l’intervento Un esempio di smart citizen. Civic engagement & open culture.
SardSOS, la mappa nata nel corso dell’alluvione nel Novembre 2013, si basa su Ushahidi per la produzione dei dati e si appoggia ad OpenStreetMap per la localizzazione di questi ultimi. La mappa ha avuto un forte clamore mediatico, ma il dubbio che ne è nato sulla sua effettiva utilità per la cittadinanza ha spinto Francesca ad indagare sul tema con l’ideazione di un questionario, da rivolgere ad addetti ai lavori e non. Il responso, finora, si è rivelato poco partecipato, ma i primi risultati rivelano l’interesse dei più a diventare mappers. Anche l’analisi del numero di accessi avuto da SardSOS durante l’alluvione e nei giorni subito seguenti ha rivelato che la partecipazione più massiccia è scaturita dall’emergenza improvvisa, esaurita la quale l’attenzione è diminuita. Ad emergenza conclusa i dati inseriti dai cittadini sulla mappa sono stati ripuliti dai dati personali e proprio in occasione dell’Open Data Day 2014 sono stati rilasciati e sono ora scaricabili sul github di SardSOS. Inoltre, grazie al clamore creato dalla mappa la stessa Regione Sardegna ha liberato i geodati dell’isola.
odd14-ca-sardsos
SardSOS ha creato un contesto di partecipazione attiva che ha portato i cittadini a collaborare, a diversi livelli e con diverse competenze tecniche. SardSOS, conclude Francesca, può rappresentare una piccola-grande esperienza smart, che in questo caso ci porta a riflettere sulla cittadinanza smart i cui pilastri fondamenti sono: partecipazione, strumenti aperti e accessibilità e, indispensabile, la motivazione.

Annunci

2 pensieri su “International Open Data Day 2014. La giornata di Cagliari.

  1. Pingback: InsulaR

  2. Pingback: “La storia infinita di Cagliari e della sua pista sul mare”: Il nostro Monithon nella pista ciclabile di Su Siccu | SARDINIA OPEN DATA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...