Unboxing open data

Daniele Tatti fa un’analisi sulla qualità dei rilasci open data del Comune e della Provincia di Roma

Daniele Tatti

Nelle settimane scorse sia il comune che la provincia di Roma hanno pubblicato alcune serie di dati amministrativi in modalità open data. Comune e provincia hanno seguito strategie diverse nella scelta sia dei dati che delle licenze, come pure nelle regole e nelle finalità delle classiche competizioni indette per stimolare il riuso di questi dati. A mio parere l’approccio che sotto diversi aspetti sembra più solido è quello seguito dalla provincia, almeno per il momento. Vorrei però esaminare alcuni aspetti negativi che sono grosso modo comuni ai due esperimenti.

Sottolineo che ho esaminato i due siti con spirito critico ma costruttivo, e che sono consapevole degli inevitabili problemi di dentizione, in particolare per quanto riguarda la varietà dei dati pubblicati. Qualcuno si attende che proprio la pubblicazione di questi dati e il loro riutilizzo inneschino meccanismi virtuosi con benefici sia sulla qualità dai dati che sul valore dei prodotti…

View original post 1.156 altre parole

Advertisements